Novità per l’X-Alps

Schermata 2014-10-30 alle 23.37.49

Per l’X-Alps di quest’anno forniremo agli atleti una nuova vela, la zeolite, uno zaino leggero, la selletta Race F * e il nuovo paracadute Angel SQ Pro. Il peso totale del pacchetto è di soli 5,5 kg!

La zeolite è una 2 vela che pesa meno di 3 kg ed è lo strumento perfetto per la gara: gonfiaggio facile, prestazioni dei 2 linee e la capacità di atterrare in spazi molto ristretti grazie all’elevata tolleranza del paracadutale. L’imbracatura F * Race offre una carena posteriore per prestazioni superiori e protezione mousse. Angel SQ Pro è uno dei prodotti più leggeri della sua categoria a soli 920g. Ulteriori informazioni saranno rilasciate a breve.

Mantra M7 ordinabile

140623

Il nuovo Mantra M7 è ordinabile, nelle taglie MS e ML.

Questa nuova vela rappresenta una novità in termini di tecnologia per i 3 linee, con performance vicine a quelle dello Zeno e maneggevolezza e recupero dalle chiusure più semplice rispetto all’M6. Il nuovo sistema di bretelle rende il volo accelerato molto più vicino ai 2 linee.

Un design 3 linee completamente nuovo, che mescola gli ingredienti di Enzo 3, Zeno e Delta 3.
L’idea generale era di dare al design a 3 linee la nuova possibilità di competere contro vele da competizione a due linee in termini di prestazioni, controllo e piacere.
Il controllo con le bretelle posteriori, mentre si spinge la speed o a speed completamente affondata, è diretto senza deformazioni del profilo e feedback perfetto, grazie a un innovativo sistema di impugnatura.
Le prestazioni sono pari a Zeno alla velocità di trim e molto vicino a Zeno a tutta velocità. La solidità a tutta speed è la migliore che abbiamo mai realizzato su un 3 linee certificato.
Il piacere di volare e termica è il migliore che mai avuto nella serie Mantra.
Il comportamento nelle chiusure è sorprendentemente facile.
Il feedback dell’ala è intuitivo e confortevole.

IL BUZZ Z6 È ORA DISPONIBILE

140338

Il nuovo Z6 compie molti passi in avanti nelle prestazioni per la categoria delle vele intermedie, mentre mantiene una sicurezza passiva che si colloca al più alto livello della serie Buzz. Uno Sharknose rimodellato sul bordo d’attacco, un piano funi ottimizzato che ottiene una riduzione del 20% sulla resistenza di forma delle linee, una nuova miscela di materiali che ne migliora la durevolezza e riduce il peso, tutto questo fa dello Z6 il Buzz più avanzato ad oggi. Ulteriori informazioni le trovate nella pagina prodotto del BuzzZ6.

Il Buzz è al momento disponibile nelle taglie MS (75-95 kg), ML (85-105 kg), L (95-115 kg), XL (110-130 kg)

Da quest’anno è consultabile anche la “Gamma di peso raccomandata”. (Vedi tabella sotto)

TAGLIE

XS S MS ML L XL
Numero di cassoni 48 48 48 48 48 48
Superficie proiettata (m2) 18.7 20.3 21.8 23 24.5 26.5
Superficie reale (m2) 22.2 24.1 25.8 27.3 29 31.3
Apertura proiettata (m) 8.23 8.57 8.87 9.12 9.4 9.78
Apertura reale (m) 10.69 11.14 11.52 11.85 12.22 12.71
Allungamento proiettato 3.62 3.62 3.62 3.62 3.62 3.62
Allungamento reale 5.16 5.16 5.16 5.16 5.16 5.16
Corda media (m) 2.63 2.74 2.84 2.92 3.01 3.13
Peso vela  (kg) 4.31 4.63 4.84 5.05 5.4 5.68
Gamma di peso certificata (kg) 55-70 65-85 75-95 85-105 95-115 110-130
Gamma di peso raccomandata (kg) 60-70 70-84 82-94 90-104 100-114 112-128
LTF / EN B B B B B B

SWIFT 5 IN ARRIVO

Schermata 2018-11-07 alle 10.58.57

Il tanto atteso Swift 5 è ora pronto da ordinare.

Basato sul progetto del Rush5, offre una notevole riduzione del peso del 30% (media su tutte le taglie) ed è una delle vele più leggere della sua categoria sul mercato. Il tessuto più leggero offre una sensazione di pilotaggio più morbido, con un’estrema facilità di gonfiaggio. Le prestazioni rimangono al vertice della classe EN B.

Presto seguiranno nuove info.

Schermata 2018-11-07 alle 11.01.06

Materiali e segnalazioni

20171123_104146

Dopo alcune telefonate da parte di piloti allarmati dai tre video che hanno fatto il giro delle community di volo italiane nell’ultimo mese, ci siamo confrontati con Ozone ed il suo team di ricerca e sviluppo e ci è stato riferito che su migliaia di vele realizzate con questo tessuto, è la prima volta che viene vista una cosa simile.
Ci teniamo a specificare che ad Aire Cornizzolo non è mai arrivata alcuna comunicazione ufficiale dai piloti interessati.
Per quanto riguarda le vele oggetto dei video non ci sono informazioni sufficienti su come questi piloti abbiano usato, immagazzinato e mantenuto la loro vela, quindi un po’ di conoscenza sarebbe d’aiuto.
Dalle ispezioni fatte sulle vele note, di cui Ozone conosce esattamente l’uso che ne è stato fatto, non è mai stato rilevato alcun problema.

Si hanno molti feed back dai centri di assistenza di tutto il mondo con eccellenti valori dopo molti anni e molte ore di utilizzo.

Per indagare ulteriormente con la fabbrica di Ozone, avremmo bisogno del numero di serie delle vele in modo da poter risalire ai lotti di tessuto usati.
Conosciamo solo il numero di serie del Mantra M6 del primo video, se conoscete gli altri, vi preghiamo di segnalarcelo o di farci contattare dagli interessati.
Si rende necessario specificare che Ozone acquista solo materiali di altissimo livello e NON compra tessuti di seconda scelta per costruire vele a minor costo. Ogni singolo rotolo di tessuto viene ispezionato in fabbrica prima della produzione (vedi foto). A volte è possibile riscontrare dei piccoli difetti nei tessuti che i produttori stessi passano come “prima scelta”. Ogni tessuto che presenta errori viene rifiutato (al limite, in alcuni casi, potrebbe essere utilizzato per maniche a vento, striscioni o altri accessori insignificanti).
Il Dominico 30D ha dimostrato di essere un ottimo materiale. E’ stato accertato che il mantenimento del colore, i valori di porosità e la resistenza allo strappo hanno ampiamente superato il materiale Porcher, nel caso di Ozone sostituito dal Dominico diversi anni fa. Fino ad ora non abbiamo avuto altro che riscontri positivi con il 30D. La finitura “hard” che viene usata nelle centine è dimensionalmente molto stabile e non ci sono deformazioni lungo i profili con l’invecchiamento (come si vede da qualsiasi vela Ozone ben utilizzata). E’ stato usato il tessuto Dominico nelle vele da parapendio dal 2010 e da molto prima nei Kite, quindi abbiamo una discreta quantità di esperienza e feedback sui tessuti che producono. Dai test effettuati è stato riscontrato che superava la qualità e la longevità del equivalente tessuto in Porcher invecchiando anche in modo più lineare.
Quindi siamo fiduciosi della scelta dei materiali: viene utilizzato lo standard del settore come molti altri produttori e in realtà Ozone ha un controllo più diretto sulla qualità, grazie al controllo interno presso la fabbrica di proprietà.
Sappiamo tuttavia che l’invecchiamento del tessuto dipende molto da fattori ambientali. L’esposizione ad alti livelli di UV, calore e umidità possono degradare rapidamente il tessuto. È possibile che le vele in questione siano state eccessivamente esposte a uno o più di questi fattori. Anche lasciando semplicemente una vela nel baule di una macchina calda in piena estate se ne potrebbe causare il deterioramento prematuro.
Ci teniamo a ribadire che è importante ricevere segnalazioni dettagliate in caso di problemi sui materiali da noi venduti per assicurarsi una tempestiva assistenza su eventuali problematiche.

Buoni voli

20171123_104146