5 maggio ore 21:00 WORKSHOP NAVITER

sideview_1_front

5 maggio ore 21:00 WORKSHOP NAVITER,

si terrà presso Ristorante Cielo e Terra, Via San Miro Suello LC una serata informativa sul setting e uso in volo degli strumenti tenuta da Napret Jost (pilota sloveno di PWC e sviluppatore del software Oudie 4). La serata sarà dedicata principalmente all’utilizzo degli strumenti, alle impostazioni e ai dati da utilizzare durante il volo.

Il giorno dopo in decollo, se le condizioni meteo lo permetteranno, si potrà volare in compagnia di Jost ed avere da lui ulteriori chiarimenti riguardo l’uso degli strumenti.

 

Delta 3 – Prime impressioni

Schermata 2017-04-26 alle 10.18.39

Ecco le prime impressioni di una prova del Delta 3.

Buona lettura

Delta 3 prime impressioni

4 cassoni in più, stesso allungamento e profilo più rigido grazie alla nuova steccatura, per la vela che sostituirà il delta 2.

Aprendola per la prima volta in decollo, il delta 3 si presenta robusto, non sono stati usati materiali ultraleggeri al contrario delle ultime tendenze. Anche il fascio è rimasto simile a quello del delta 2 e le ultime diramazioni dei freni hanno ancora una sezione che permette qualche maltrattamento in decollo senza rischiare rotture.

Le condizioni meteo della prova sono ventose e piuttosto turbolente, non l’ideale per fare cross, ma ottime per testare la salita in termiche rotte, l’efficienza controvento e la stabilità a speed tirata.

La vela provata è una taglia ML volata a circa 102 kg

Malgrado il vento sostenuto in decollo, il gonfiaggio è estremamente progressivo, in nessun momento la vela accelera, c’è tutto il tempo per eventuali correzioni e per frenarla sopra la testa.

Nel girare la prima termica sono evidenti due aspetti: la sensazione trasmessa è identica al delta 2 e il primo tratto dell’escursione dei freni è diventato più progressivo e preciso, cosa che permette un pilotaggio più semplice in termiche deboli o rotte. 

La nuova steccatura la rende ancora più compatta e resistente alle chiusure, ma il pilotaggio attivo resta lo stesso del delta 2, sempre semplice e intuitivo.

Difficile dare valori precisi di velocità ed efficienza della vela viste le condizioni meteo, ma dopo aver guadagnato un po’ di quota, io e Dario iniziamo a fare i paragoni con il suo LM6 taglia S (volato poco sotto il carico massimo) nei traversi, e qui restiamo stupiti dal fatto che, a trim e controvento (15 km/h) il delta 3 ha circa un km/h in più di velocità con lo stesso tasso di caduta del mantra!

Tirando la speed ovviamente la situazione cambia, il mantra torna ad essere più veloce, ma il tasso di caduta continua ad essere lo stesso, malgrado l’aria molto mossa. Il delta 3 permette quindi di arrivare in fondo al traverso qualche secondo dopo, ma alla stessa quota di vele più impegnative da pilotare, cosa ideale per i piloti di categoria ENC. La stabilità a speed è ai vertici della categoria, da fiducia e permette di tenere giù anche in aria mossa, facendo risparmiare quota nel traverso. Le maniglie per il pilotaggio attivo con le C sono ben posizionate vicino ai maillon, l’acceleratore è abbastanza duro da tirare come tradizione ozone, ma trasmette bene le informazioni, che è la cosa più importante.

Prima di atterrare, qualche wingover mi fa notare che anche l’agilità del delta 2 è rimasta uguale.

Dopo una stagione di volo con il delta 2, l’aspetto che preferisco è il miglioramento del pilotaggio in termica, cosa che permette salvataggi più facili da quote basse, la nuova steccatura aumenta il comfort in volo e le prestazioni generali sono aumentate senza bisogno di usare materiali che ne riducono la durata.

Riccardo Culatti

 

DELTA 3 ML OMOLOGATO

Schermata 2017-03-15 alle 10.18.56

IL DELTA 3 ML È CERTIFICATO E ORDINABILE!

Una lunga attesa, ma pensiamo che, visti i risultati ottenuti, ne sia valsa la pena. I piloti che arrivano dal Delta 2 apprezzeranno molto i miglioramenti. Il team di sviluppo ha imparato molto dal successo del Delta 2, ma è comunque stato un duro lavoro sviluppare una vela ancora migliore. Il Delta 3 è un EN C (omologato senza folding lines), miglior efficienza e velocità così come la maneggevolezza e il confort. Il DELTA 3 è disponibile con un nuovo schema di colori che sarà presente anche su altre vele che usciranno quest’anno. A breve aggiorneremo il sito con i dettagli e altre immagini.

Il DELTA 3, (EN C) migliora tutto ciò di buono che c’era nel Delta 2.  Ha una maggiore velocità massima e più efficienza, senza compromessi sulla sicurezza e senza aumenti dell’allungamento.  Usa lo sharknose e le tecnologie di  Zeno (EN D) ed ENZO 3 (EN CCC). Le taglie sono radicalmente cambiate: la superficie alare di 24,4m che sul D2 apparteneva alla taglia MS (75-95 kg) sul D3 è per la taglia ML ( 85-105 kg). In volo: la differenza più marcata è la reazione sui comandi, che già con una minima trazione nella prima parte dell’escursione consente micro aggiustamenti,  per dosare in modo millimetrico il comportamento in termica. Per questo la vela risulta più sensibile e gira più piatta anche nelle virate più strette. La resa a speed è stata notevolmente migliorata, il DELTA 3 ora delfina meglio nelle turbolenze sfruttandone i guadagni di quota. Il DELTA 3 nasce come vela intermedia (sport-performance) adatta ai crossisti che vogliono migrare da un classe B ad una vela EN C ben bilanciata e che infonda fiducia, oppure anche a chi voglia una vela di transizione per prepararsi alle competizioni.

Schermata 2017-03-23 alle 09.46.52

NEWS OZONE MARZO 2017

ozone

ULTRALITE 4: E’ ora disponibile da ordinare in tutte le taglie. L’ULTRALITE 4 è 150g più leggero dell’Ultralite 3 e con migliori prestazioni come una velocità massima più alta. Pensiamo che sia un valido successore dell’Ultralite 3.

Schermata 2017-02-28 alle 11.54.53

- Nuovo profilo, forma in pianta e piano funi
- Efficienza in planata aumentata e maggiore velocità massima
- Gonfiaggio e decollo più facili
- Più leggero con un ingombro minore quando ripiegato
- La scelta assoluta per i piloti hike & fly

DELTA 3: Qualora le condizioni meteo fossero favorevoli, il prototipo finale della taglia ML dovrebbe essere certificato entro questa settimana. Il test di carico è già completo e ci si aspetta una certificazione in classe C. E’ stato molto difficile migliorare il progetto del DELTA 2, ma ora siamo molto contenti di presentare una vela che renderà sicuramente i piloti del DELTA 2 soddisfatti. Se tutto va secondo i piani, il DELTA 3 dovrebbe essere ordinabile in un paio di settimane.

OZIUM 2:Stiamo ultimando gli ultimi preparativi. Pensiamo sia migliorata molto rispetto all’Ozium 1, sia per quanto riguarda il pilotaggio e sia per la leggerezza.
ANGEL SQ: Pensiamo che nelle prossime 2 settimane saranno disponibili da ordinare la taglia 100 e la taglia 140.

QUICK OUT – NOTA DI SICUREZZA

Schermata 2017-01-17 alle 10.18.59

Il 15 novembre 2016, l’assemblamento errato di un moschettone Quick-Out ha causato un’apertura accidentale. Il pilota aveva smontato i due pulsanti di rilascio del Quick-Out e poi li ri-re-installati in posizioni invertite.
Scambiare i pulsanti di rilascio è pericoloso e potrebbe causare morte o peggio. Nel manuale http://finsterwalder-charly.de/images/stories/startseite/downloads/quick-out_manual_print.pdf, abbiamo quindi segnalato che il pulsante di rilascio situato sul lato opposto della scanalatura non deve essere smontato durante il fissaggio del moschettone al cinghiaggio della selletta. Esso può essere rimosso solo per la pulizia dopo che il moschettone sia caduto nell’acqua salata. Tuttavia, per evitare lo scambio dei pulsanti di rilascio, bisognerebbe smontare un pulsante per volta.
Ci sono circa. 16.000 moschettoni rapidi-out in circolazione. Purtroppo, non tutti i piloti sono consapevoli del fatto che il mancato rispetto del manuale di istruzioni è pericoloso – in particolare nel settore dell’aviazione.
Il manuale di istruzioni dei moschettoni Quick-Out possono essere scaricati in qualsiasi momento dalla sezione “download” del nostro sito web.

Lo sviluppo dell’Enzo 3

15110411_10154903428282259_6853404138519772559_o

Una notizia importante per i nostri piloti competitori: l’Enzo 3 non verrà rilasciato per la Superfinale di PWC. La sua messa a punto sta procedendo molto bene con significativi miglioramenti delle prestazioni, ma il Team di Ricerca e Sviluppo di OZONE è dell’opinione che sia necessario ancora un po’ di tempo per arrivare ad una vela che li soddisfi al 100%.
Speriamo di arrivare ad un rilascio nella prossima primavera, in tempo per il Campionato Mondiale. I piloti che avessero bisogno di una nuova vela per la Superfinale dovrebbero contattare immediatamente il proprio distributore.
Nel frattempo, Russ, Luc, Honorin ed altri top pilots stanno optando per impiegare lo Zeno, fino a quando verrà rilasciato l’Enzo 3, perché sono dell’opinione potranno essere più competitivi.
Siamo impazienti di assistere alla Superfinale della stagione 2016 e vi auguriamo grandi voli.
Ciao da tutto il Team.

NUOVE MAGLIETTE E FELPE

134925

INSPIRED BY NATURE … DRIVEN BY THE ELEMENTS

Le nuove T-shirt e felpe con cappuccio caratterizzano il nostro slogan del marchio. Ispirato T-shirt sono elegantI e disponibili sia per uomo che per donna in diversi colori. Il nuovo Inspired Pullover Hoody ha materiale unisex slim fit, con  peso (320 g / m2 60% cotone, 40% Poliestere), sono disponibili in 3 colori.

134930

Il nuovo Tech Zip Hoody presenta uno strato esterno antivento con morbido grigio in pile rivestimento interno, una tasca laterale con zip per chiavi o cellulare ed è disponibile sia in serigrafia “O” o piccolo “O” ricamo.

134934