Dichiarazioni sull’ENZO

Schermata 2014-02-18 a 17.43.22

Dichiarazione di Ozone per quanto riguarda la situazione dell’ENZO 2

“Mi scuso sinceramente per i problemi che abbiamo causato a tutti i piloti, ed in particolare ai piloti dell’EnZo 2. Io ed il Team Ozone comprendiamo che molti siano arrabbiati  e faremo tutto il nostro possibile per risolvere i problemi che abbiamo creato.

Il nostro scopo è sempre stato quello di produrre il più piacevole EnZo 2 che potessimo fare per tutti i piloti competitori Ozone, che rientrasse nella cornice delle regole EN. Ma è stato un errore spingerci così tanto ai bordi di questa cornice senza prima verificare come la nostra interpretazione sarebbe stata accettata. All’interno dell’EN, i costruttori stabiliscono le tolleranze eccetto che per le linee e gli elevatori, per questa ragione noi pensavamo che l’EnZo 2 fosse conforme. Tutte le differenze rientravano nelle tolleranze che i nostri collaudi sull’EnZo 2 avevano indicato come accettabili.

Chiarito questo, noi abbiamo sbagliato, ci siamo spinti troppo in là. Ci scusiamo senza riserve per questo e ci rendiamo conto che dovremo lavorare molto intensamente per riparare il danno che abbiamo causato nel mondo delle competizioni e tra tutti i nostri piloti.

Stiamo ancora lavorando per porre l’EnZo 2 in una posizione chiara rispetto alle competizioni, ma qualunque pilota Enzo 2 che si ritenesse insoddisfatto dovrebbe contattare il suo rivenditore e noi, come gesto di buona volontà, provvederemo ad un completo rimborso. Inoltre, per quanto a voi possa piacere la vela, noi siamo dispiaciuti per tutte le controversie che avete dovuto affrontare e chiediamo a chiunque che a causa di questo abbia direttamente sofferto di un danno nei risultati delle competizioni, di prendere direttamente contatti con me a questo email: mike@flyozone.com

Mike, ed il Team Ozone.”

by Aire